Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Sezioni
Home SBN Marche Sud

SBN Marche Sud - Presentazione

Il Polo SBN Marche Sud (UMC)

Il Polo SBN Marche Sud (UMC) è un insieme di biblioteche che gestiscono in rete i propri servizi, con il coordinamento del più ampio sistema bibliotecario regionale.
Il Polo aderisce al Sistema Bibliotecario Nazionale (SBN), la rete delle biblioteche italiane promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, con la cooperazione delle Regioni e dell'Università e gestita dall'Istituto Centrale per il Catalogo Unico delle biblioteche italiane e per le informazioni bibliografiche (ICCU). Costituita da oltre 6000 biblioteche di diversa tipologia, organizzate in Poli la rete consente l'accesso al catalogo collettivo nazionale, facilitando il reperimento dei documenti e la loro consultazione.
In particolare fanno parte del Polo SBN Marche Sud oltre 130 biblioteche del territorio provinciale di Ascoli Piceno, Fermo e Macerata, soggetti amministrativi diversi (biblioteche universitarie, statali, comunali, scolastiche, di Istituti culturali, Fondazioni, Associazioni etc.) che mettono a disposizione nel catalogo unificato un patrimonio notevole per ricchezza e varietà.

Il Polo e l'Ateneo ieri e oggi

L’Ateneo, in linea con i principi della Terza missione che promuove (come la cooperazione con le amministrazioni pubbliche statali, regionali e locali, l’attenzione alle istanze ed ai bisogni del territorio, l’attività di ricerca e il trasferimento di conoscenze e competenze) è stato fin dalle origini un partner privilegiato nello sviluppo e nella gestione del Polo SBN maceratese costituendone le premesse già dal 1989.
Assunto formalmente nel 2002 il ruolo di gestore tecnico ed amministrativo, ha garantito funzionalità e coordinamento del sistema territoriale per oltre 15 anni, utilizzando le risorse economiche regionali annualmente assegnate attraverso la Provincia di Macerata e mettendo a disposizione le proprie infrastrutture informatiche ed il proprio personale specializzato.
Dal dicembre 2017 l’Università di Macerata ha aderito al progetto di riorganizzazione complessiva del servizio bibliotecario avviato dalla Regione Marche, in collaborazione con l’Università di Urbino e con i comuni di Jesi, Fermo e Macerata in un'ottica di semplificazione, omogeneità e rafforzamento dei servizi distribuiti nel territorio regionale.
La partecipazione al progetto offre ancora una volta all’ateneo una straordinaria occasione di qualificazione dei propri obiettivi strategici, "favorendo relazioni sistemiche finalizzate al sostegno delle progettualità ed un’innovazione sostenibile ed efficace" (cfr. Piano strategico 2019-2022 UNIMC)

Il Sistema Bibliotecario Regionale

In seguito alle attività di fusione degli archivi dei precedenti poli esistenti con una complessa integrazione delle piattaforme, dal gennaio 2019 il Sistema bibliotecario regionale si articola in 2 sottosistemi:

  • Sistema Biblioteche Marche Sud (Polo UMC) che comprende le biblioteche delle Province di Ascoli Piceno, Fermo e Macerata
  • Sistema Biblioteche Marche Nord (Polo URB) che comprende le biblioteche delle Province di Ancona e Pesaro e Urbino


La gestione è affidata alla collaborazione sinergica dei diversi partner territoriali, ciascuno con proprie competenze e funzioni:

  • Regione Marche per il Coordinamento, l'indirizzo generale e i rapporti amministrativi con i soggetti aderenti (con l’ausilio delle sedi staccate regionali)
  • Università di Macerata e Urbino per la disponibilità delle proprie risorse hardware e software, la gestione tecnico-informatica, l'assistenza e la formazione continua sul catalogo
  • Comuni di Jesi, Macerata e Fermo per la cura dei rapporti biblioteconomici e  l'assistenza alle biblioteche del territorio di riferimento (per la Provincia PU saranno tenuti direttamente da personale regionale).


La partecipazione degli enti partner alla gestione del Sistema bibliotecario regionale è affidata al Comitato di Gestione

LEGGI DI PIÙ

Il comitato è composto dai rappresentanti degli enti partner e coordina lo sviluppo e i servizi dei due nuovi Poli, definendo le azioni e i progetti da intraprendere all’interno del Sistema; in particolare:

  • individua le risorse finanziarie da destinare alle attività in programma e ne dispone in merito all'utilizzo;
  • verifica annualmente la funzionalità del Sistema;
  • predispone piani di formazione e aggiornamento professionale del personale bibliotecario; elabora e stabilisce criteri per l'adesione ai Poli di nuove biblioteche.

L’Ateneo maceratese partecipa al Comitato di Gestione attraverso i suoi rappresentanti:
Prof.ssa Elisabetta Michetti, delegata rettorale per il Sistema Bibliotecario
Dott.ssa Clementina Fraticelli, responsabile del Centro d’Ateneo per i Servizi bibliotecari

Per la corretta erogazione dei servizi, l’assistenza ed il coordinamento tecnico il Sistema si avvale di uno Staff tecnico operativo

LEGGI DI PIÙ

Lo staff è composto da professionisti del settore, dipendenti della Regione e degli Enti partner e garantisce il coordinamento biblioteconomico e informatico.
In particolare:

  • effettua interventi sul back-end del Library Management System comune a tutte le biblioteche;
  • volge azioni per garantire l’uniformità catalografica e la correttezza del catalogo;
  • verifica e favorisce la corretta applicazione da parte dei bibliotecari degli standard catalografici (nazionali ed internazionali) e delle linee guida di Sistema;
  • fornisce assistenza informatica e tecnico-biblioteconomica al personale bibliotecario in servizio presso le strutture aderenti in merito alle problematiche di catalogazione ed alle funzioni della piattaforma di gestione dei servizi, curandone la formazione;
  • gestisce i servizi degli Opac (cataloghi on-line) del Sistema, provvedendo agli aggiornamenti delle relative pagine ed allo sviluppo dei contenuti.

L’ateneo maceratese garantisce il proprio contributo tecnico nello staff attraverso i suoi referenti:
Sara Morici - Ufficio Innovazione e Sviluppo del CASB
Guido Latini - CSIA

Questa pagina è stata aggiornata il 19/06/2020