Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Sezioni

Vantaggi

L’utilizzo della rete per far circolare i dati ed i risultati della ricerca offre sicuramente vantaggi significativi e immediati: semplifica i contatti tra le persone e rende possibili scambi di informazioni, favorendo la creazione di comunità di studiosi animati dagli stessi interessi. Nel momento in cui un ricercatore/autore fa circolare nel web l’informazione e la conoscenza crea una propria identità digitale, rappresentata da un codice, che lo identifica in modo univoco, certo e permanente.

Quando crei o aggiorni la tua identità digitale considera che:

  • avere una identità digitale univoca, certa e permanente contribuisce a presentarti in modo efficace sia al mondo accademico interno alla tua istituzione sia all’intera comunità scientifica nazionale e internazionale.
  • curare l’identità digitale è essenziale per comunicare la tua ricerca, per presentarti come studioso e per essere un ricercatore consapevole.

ORCID (Open Researcher and Contributor ID), ISNI (International Standard Name Identifier), ResearchID (Identity Document di proprietà di Clarivate) e Scopus AuthorID (Identity Document di proprietà di Elsevier) sono i principali identificati permanenti utilizzati dagli autori.

Questa pagina è stata aggiornata il 09/08/2022